Lo Studio


La sede dello studio è a Cormòns, comune situato nel cuore del collio friulano, al confine con
la Slovenia ed a breve distanza dalle principali città di Gorizia, Udine e Trieste.
Lo studio legale è formato da giovani avvocati che hanno un forte legame con il territorio e che prestano
grande attenzione al contesto socio economico ed alle molteplici esigenze della clientela.
Grazie alle competenze di ogni singolo professionista, lo studio offre consulenza ed
assistenza in diritto civile, penale e commerciale.


Avvocati


FABIO RUSSIANI

Titolare dello studio, è nato a Cormòns il 18.12.1975, si è laureato presso la facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Parma ed è iscritto all’Ordine degli Avvocati di Gorizia dal 2007.

Le sue principali aree di attività sono il diritto penale e il diritto commerciale.

Svolge attività di consulenza per diverse società cooperative.

Ha frequentato diversi master di approfondimento e specializzazione.

Lingue conosciute: inglese e spagnolo

mail: russiani@rbavvocati.it

Collegati con Linkedin

 

ELISA BERLASSO

Titolare dello studio, è nata a Cormòns il 15.10.1981, si è laureata presso la facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Udine ed è iscritta all’Ordine degli Avvocati di Gorizia dal 2011.

Le sue principali aree di attività sono il diritto di famiglia, delle successioni ed il risarcimento danni.

Lingue conosciute: inglese e tedesco

mail: berlasso@rbavvocati.it

Collegati con Linkedin

 

SEBASTIANO MARKOVIC

Collaboratore di studio, è nato a Gorizia il 14.07.1986, si è laureato presso la facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Trieste ed è iscritto all’Ordine degli Avvocati di Gorizia dal 2014.

Si occupa prevalentemente di diritto civile, con particolare attenzione alle pratiche di recupero del credito, alle procedure esecutive e a quelle fallimentari, nonché di diritto tributario.

Master di specializzazione in diritto vitivinicolo, frequentato a Bologna nel corso del 2018.

Lingue conosciute: inglese, spagnolo e sloveno

mail: markovic@rbavvocati.it

Collegati con Linkedin

 

SERENA DEL RIZZO

Collaboratore di studio, è nata a Pordenone il 12.02.1982, si è laureata presso la facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Trieste ed è iscritta all’Ordine degli Avvocati di Gorizia dal 2014.

Per due anni ha vissuto a Shanghai (PRC) dove si è dedicata allo studio del cinese Mandarino ed ha maturato significative esperienze lavorative in aziende cinesi e presso uno studio legale italiano di consulenza alle imprese.

Si occupa di diritto civile e penale

Lingue conosciute: inglese e cinese

mail: delrizzo@rbavvocati.it

Collegati con Linkedin

 

RENZO PECORELLA

Collaboratore di studio, è nato a Gorizia il 03.04.1965, si è laureato presso la facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Trieste ed è iscritto all’Ordine degli Avvocati di Gorizia dal 1996. E’ iscritto all’albo degli Avvocati Cassazionisti dal 2008.
Si occupa prevalentemente di diritto penale e di diritto di famiglia.
Lingue conosciute: inglese

mail: renzopecorella@libero.it

Collegati con Linkedin

 


AREE DI ATTIVITA’


DIRITTO CIVILE E COMMERCIALE

Lo Studio Legale Fabio Russiani ed Elisa Berlasso Avvocati Associati si occupa di assistere i privati nel corso di contenziosi o trattative stragiudiziali aventi ad oggetto vicende contrattuali, condominiali e relative alla responsabilità civile dei privati cittadini.
Lo Studio Legale Fabio Russiani ed Elisa Berlasso Avvocati Associati offre consulenze alle imprese in ambito contrattuale oltrechè nel caso di controversie relative ai rapporti d’affari.

DIRITTO DI FAMIGLIA E DELLE SUCCESSIONI

Lo Studio Legale Fabio Russiani ed Elisa Berlasso Avvocati Associati assiste i propri clienti nelle delicate ipotesi di separazione o divorzio, ivi comprese quelle più complesse nelle quali l’accordo tra i coniugi riguardi anche i figli minori.
I professionisti dello Studio Legale Fabio Russiani ed Elisa Berlasso Avvocati Associati curano la gestione di pratiche di successione ereditaria.

INFORTUNI E RISARCIMENTO DANNI

Lo Studio Legale Fabio Russiani ed Elisa Berlasso Avvocati Associati si occupa di assistere i propri clienti nelle procedure relative ai danni subiti a seguito di sinistri stradali e malpractice medica, interessandosi dei procedimenti civili, amministrativi e penali eventualmente connessi.

DIRITTO PENALE

Lo Studio Legale Fabio Russiani ed Elisa Berlasso Avvocati Associati cura la difesa di coloro che affrontino un procedimento penale in qualità di accusati di un reato, offre la propria assistenza a quanti siano stati vittime di un crimine per ottenere giustizia. Consapevoli della delicatezza della materia, che investe gli interessi e i beni primari della vita umana, i professionisti dello studio affrontano con determinazione e sensibilità ogni caso. Lo Studio Legale Fabio Russiani ed Elisa Berlasso Avvocati Associati tratta dei principali delitti previsti dal codice penale contro la famiglia (ad esempio violazione degli obblighi di assistenza familiare, maltrattamento) contro la persona (ad esempio omicidio, lesioni personali, ingiuria, diffamazione, violenza sessuale, minaccia, atti persecutori..) contro il patrimonio (ad esempio furto, rapina, estorsione, truffa, insolvenza fraudolenta, appropriazione indebita, ricettazione, riciclaggio). Lo Studio Legale Fabio Russiani ed Elisa Berlasso Avvocati Associati tratta inoltre delitti e contravvenzioni previste da leggi speciali.


Approfondimenti


La Corte di Giustizia sulla prescrizione dei reati di frode fiscale

La Corte di Giustizia dell’Unione Europea ha recentemente emesso una sentenza relativa all’incidenza della prescrizione sulla repressione dei reati di frode fiscale in Italia. Il quesito che la Corte si è trovata ad affrontare consisteva nel valutare se la norma penale di cui all’art. 160 c.p. ultimo comma, come modificata…

leggi di più...

Il Tribunale di Asti sul principio del ne bis in idem tra sanzione amministrativa e penale per gli illeciti tributari

La pronuncia in esame scaturisce dalla vicenda di un soggetto destinatario di un accertamento da parte dell’Agenzia delle Entrate per aver omesso la presentazione della dichiarazione dei redditi per l’anno 2007. L’Ufficio accertatore aveva comminato una sanzione di € 552.994,20 a fronte di un imponibile evaso di € 730.347,00, per…

leggi di più...

Le Sezioni Unite della Corte di Cassazione sul legittimo impedimento del difensore e la disciplina della prescrizione

La prescrizione è un istituto di diritto penale previsto e disciplinato dal Codice di rito agli artt. 157 e seguenti ed è una delle cause di estinzione del reato. La disciplina è stata riformata dalla Legge n. 251/2005, cosiddetta “Legge Cirielli”. La ratio dell’istituto si fonda essenzialmente su due considerazioni:…

leggi di più...

Il decreto Legislativo n. 28 del 2015 e l’esclusione della punibilità per particolare tenuità del fatto

Il decreto legislativo n. 28 del 16 marzo 2015 che entrerà in vigore il 2 Aprile 2015 ha introdotto un’importante novità nell’ordinamento, inserendo nel Codice Penale il nuovo articolo 133 bis. Sino ad ora infatti l’esclusione della punibilità per particolare tenuità del fatto di reato era prevista solamente nell’ambito del…

leggi di più...

Il convivente more uxorio non può essere allontanato da casa alla morte del compagno unico proprietario del bene.

Nella sentenza che qui si analizza, viene in rilievo un tema molto dibattuto in questi tempi, quello della convivenza more uxorio. Sono molte le coppie che scelgono di convivere senza sposarsi, ma è noto che tale tipo di comunione di vita non è tutelato allo stesso modo del matrimonio. Il…

leggi di più...

Il figlio va mantenuto fino al raggiungimento dell’indipendenza economica, ma esiste un limite di età invalicabile?

In tempi di crisi economica e di disoccupazione giovanile a livelli allarmanti, accade sempre più spesso che i figli non più in tenera età siano costretti loro malgrado a vivere con i genitori ed a richiedere loro un aiuto economico. La sentenza della Cassazione dalla quale traiamo spunto, la n….

leggi di più...

Guida in stato di ebbrezza: cosa ci si deve aspettare?

Uno dei reati più temuti da tutti gli automobilisti è quello previsto e punito dall’art. 186 comma 2 del Codice della Strada (C.d.S.): la guida sotto l’influenza dell’alcool. Un reato che desta particolare allarme sociale soprattutto per la possibilità che individui alterati alla guida possano causare gravi conseguenze per se…

leggi di più...

La sospensione del processo penale e la messa alla prova per gli adulti

Con la legge 67 del 28.04.2014 è stata recentemente introdotta una interessante novità normativa: la sospensione del procedimento con messa alla prova. Si tratta di un sistema che dovrebbe alleggerire il carico di lavoro dei Tribunali e al contempo agevolare il reinserimento sociale dell’imputato in ossequio al principio di cui…

leggi di più...


NEWS


Gli avvocati associati o che condividono lo stesso studio legale non possono rappresentare le parti nella negoziazione assistita Il Tribunale di Torino si è pronunciato su uno dei punti più controversi del DL 132/2014 che ha regolamentato la materia della negoziazione assistita. Il Pubblico Ministero presso la Procura della Repubblica…

leggi di più...

Investita in via pregiudiziale dal Giudice del Tribunale di Udine della questione se sia possibile per l’imprenditore pagare parzialmente i debiti IVA in sede di concordato preventivo, la Corte di Giustizia UE risponde affermativamente. La legge fallimentare italiana, nel disciplinare la procedura di concordato preventivo, prevede infatti l’intervento di un…

leggi di più...

ALTRE NEWS

21/06/2016

Gli avvocati associati o che condividono lo stesso studio legale non possono rappresentare le parti nella negoziazione assistita

leggi di più...
25/05/2016

La Corte di Giustizia dell’Unione Europea ammette il pagamento parziale dell’IVA nel concordato preventivo

leggi di più...
05/05/2016

Anche colui che non ha versato le ritenute previdenziali ai dipendenti, in caso di condanna, può beneficiare della sostituzione della pena detentiva breve in pecuniaria

leggi di più...
01/03/2016

La Cassazione applica la formula “il fatto non sussiste” per il mancato versamento di ritenute di importo inferiore ai 150.000 euro

leggi di più...

IL TERRITORIO


Il Collio è l’area geografica collinare che si estende tra il fiume Isonzo ed il suo affluente di destra, il fiume Judrio, una suggestiva fascia collinare costituita da piccole colline, che non superano i 200 metri, e che si susseguono lungo tutto il confine tra Friuli e Slovenia, da Gorizia sino ai contrafforti montuosi.

Questo piccolo angolo del Friuli Venezia Giulia è una zona da sempre considerata tra le più vocate alla coltivazione della vite, per le terre e per il microclima molto favorevole ed unico.
Le colline infatti sono protette a nord dalle Prealpi Giulie ed a sud dal mare Adriatico, distante solo pochi chilometri.